Passa ai contenuti principali

Quando e Perchè una Banca va in Default?

In Italia, una banca non viene definita propriamente in " default ", ma si parla piuttosto di "crisi bancaria" o "insolvenza". Questo si verifica quando una banca non è più in grado di far fronte ai propri obblighi finanziari, come il rimborso dei depositi ai propri clienti o il pagamento dei debiti verso altre istituzioni finanziarie. Per questo articolo ci siamo avvalsi della consulenza del sito " Migliori banche in Italia " che si occupa proprio di tutto quello che riguarda le banche che operano in Italia, dei loro prodotti finanziari e di tutto quello che riguarda gli istituti di credito italiani.  Le cause di una crisi bancaria possono essere molteplici, tra cui: Perdite sui prestiti: Se molti debitori della banca non riescono a restituire i prestiti ricevuti, la banca può subire perdite significative che erodono il suo capitale. Scarsa liquidità: Se la banca non dispone di sufficiente liquidità (denaro contante o attività facilmente con

Recensione IQ OPTION ( opzioni binarie trading online)

IQ Option opinioni e recensione. Il trading online, contrariamente a quanto ipotizzato dalle invitanti comunicazioni che periodicamente arrivano nella nostra casella di posta elettronica, è un'attività seria e tale da richiedere preparazione e grande attenzione. Si tratta infatti di investire sui mercati finanziari che, come noto agli addetti ai lavori e ai trader, sono per definizione volatili, ovvero comportano rischi più o meno rilevanti per gli investitori, anche i più avveduti.

Proprio per questo motivo, occorre mettere in campo una serie di passi tesi a ridurre in maniera esponenziale i potenziali pericoli. Il primo step, in assoluto, quello che deve precedere tutti gli altri passi, è la scelta del broker adeguato, ovvero della piattaforma online in grado di assicurare non solo servizi di livello, ma di eliminare il rischio di eventuali truffe o comportamenti opachi da parte dell'operatore cui si è affidato il proprio capitale.
Tra le piattaforme che si sono affermate nel corso degli ultimi tempi, un posto di rilievo spetta IQ Option, broker russo che a partire dal 2014 ha valicato i confini nazionali segnalandosi per una serie di caratteristiche di grande rilievo. Dopo aver ottenuto le autorizzazioni da parte di CySEC, l'autorità che regola il mercato cipriota, FCA (Regno Unito), Consob (Italia), BaFIN (Germania), CNMV (Spagna), AMF (Olanda) e REGAFI, IQ Option ha fatto letteralmente incetta di premi, tra i quali il Fastest Growing Binary Options Brand per l'Europa, da parte di Global Brands Magazine, quello per la piattaforma di trading binario più innovativa e per la migliore di trading mobile, da International Finance Magazine e per la miglior piattaforma di trading binario a livello continentale, da Global Banking & Finance Review.
Non resta quindi che andare a vedere i motivi che hanno consentito al broker di ricevere tutti questi attestati.

Recensione IQ OPTION  ( opzioni binarie trading online)
Conto demo gratuito trading online Investire  Opzioni binarie
a
Come fare soldi online

Come iscriversi a IQ Option

L'iscrizione a IQ Option è estremamente semplice e comporta una registrazione tramite inserimento della propria e-mail e password, oppure per mezzo di un login su social network, ovvero Facebook o Google. Quando sarà stata verificata la veridicità dei dati in questione, si potrà iniziare ad operare sul proprio conto virtuale, il quale sarà stato caricato con 1000 euro o dollari, a seconda della valuta per cui si è optato in fase di registrazione.
Occorre precisare che il proprio account può essere scelto all'interno del bouquet predisposto dal broker, il quale prevede:
  1. account demo, con tredici asset, un webinar teso a introdurre alla materia, la possibilità di investire soltanto su alcune tipologie di opzioni binarie e di partecipare a tornei di trading gratuiti;
  2. account reale, con deposito iniziale sino a 999 euro, il quale alle prerogative precedenti aggiunge sino a 70 possibilità di investimento, un rimborso che può arrivare sino al 45% della cifra investita in caso di operazione in perdita e un bonus dell'80% su ogni deposito;
  3. account VIP, per chi deposita sopra i 1000 euro, che alle caratteristiche di quelli precedenti somma sino al 60% di rimborso per le operazioni in perdita, l'assistente personale con cui analizzare le operazioni mensili e un bonus del 100% su ogni deposito.

Come iniziare

Naturalmente, una volta che si sia proceduto all'iscrizione si può decidere se iniziare ad investire subito i propri soldi, oppure attendere e dedicarsi invece ad un periodo di studio intenso, teso a preparare il background in grado di aiutare il trader a operare con una significativa probabilità di guadagno.
In tal senso va ricordato come IQ Option metta a disposizione una sezione formativa che è considerata dagli addetti ai lavori la più completa in assoluto oggi presente sul mercato. Si tratta in effetti di una vera e propria novità, in quanto non vengono proposti i corsi video o gli e-book consueti, bensì un blog ricco di informazioni in tema di strategie per il trading, analisi tecnica e strumenti operativi. Il tutto offerto con un linguaggio semplice, ma al tempo stesso non banale, che può quindi rivelarsi estremamente utile.
Quando si ritiene di essere in possesso di basi sufficientemente rifinite, si può quindi decidere se testare la propria preparazione sul conto demo, oppure passare direttamente all'investimento reale. Proprio il conto demo può essere considerato il vero punto debole del broker, in quanto non appena si passa al conto reale esso va ad estinguersi.

Quali sono le percentuali di guadagno

Le modalità particolari che regolano IQ Option, ne fanno una piattaforma ideale per il trading molto rapido. In tal senso si può distinguere tra le opzioni Turbo, ovvero quelle che devono essere concluse in un arco temporale di 2 minuti, e quelle normali, le cui transazioni avvengono in un lasso di tempo tra i 45 minuti e un'ora. In media, la percentuale di profitto varia tra il 60% delle materie prime e l'85% reso possibile dagli investimenti azionari o dal main cross forex, con punte che possono toccare anche il 92%. Valori quindi assolutamente in linea con quelli di mercato.

IQ Option è affidabile?

Naturalmente la domanda chiave cui occorre assolutamente rispondere è quella sulla affidabilità del broker e in tal senso, sembrano non esserci dubbi possibili: IQ Option è una piattaforma realmente affidabile.
A testimoniarne la qualità sono intanto le numerose certificazioni ottenute, a partire dalla licenza CySEC, che viene rilasciata solo alle piattaforme che rispondono ai rigidi criteri fissati dalle direttive comunitarie.
Ai premi già ricordati, vanno poi aggiunti altri riconoscimenti come quello rilasciato al termine del convegno Show FX World Moscow del 2014 e alcune caratteristiche che contribuiscono a fugare ogni perplessità. in particolare occorre rilevare come IQ Option consenta di prelevare sul proprio conto nell'arco di due giorni lavorativi, a differenza dei tre solitamente previsti dalla concorrenza. Si tratta in effetti di un primo fondamentale passo in direzione della trasparenza sempre auspicata, ma spesso resa aleatoria dall'opacità di comportamenti che spingono molti utenti a bollare alcuni broker alla stregua di vere e proprie truffe.
Inoltre va sottolineato come l'assistenza clienti sia assolutamente professionale e riesca a rapportarsi proficuamente con la clientela trasformandosi in un vero valore aggiunto.

IQ Option: le opinioni degli utenti

Se l'opinione degli addetti ai lavori è generalmente favorevole, va sottolineato come anche gli utenti che sono soliti frequentare i forum di discussione online siano ben disposti verso IQ Option, riconoscendone la validità. Sarebbe del resto complicato sostenere che questa piattaforma non abbia i requisiti giusti, considerando l'impetuoso sviluppo cui ha dato vita nel corso degli ultimi anni, passando dai poco meno di un milione di account e 200mila transazioni fatte registrare nel corso del 2014 agli attuali 11 milioni di account e 3 milioni di transazioni, che si traducono in un giro d’affari mensile vertiginoso, che si attesta attualmente a quota 25 miliardi di dollari, contro i 10 milioni di partenza. Un giro d'affari che va in pratica ad escludere a priori l'ipotesi di una mancanza di serietà da parte del broker.

Commenti

Post popolari in questo blog

Brexit: significato, conseguenze - infografica

Che cosa significa Brexit  , quali saranno le conseguenze ? E 'una parola che è diventata usato come un modo veloce di dire del Regno Unito lasciare l'UE - fusione delle parole Gran Bretagna e di uscita per ottenere Brexit, in uno stesso modo di una possibile uscita della Grecia dall'euro è stato soprannominato Grexit in passato. Perché la Gran Bretagna lascia l'Unione europea? Un referendum - un voto in cui tutti (o quasi tutti) in età di voto possono partecipare - si è tenuto il Giovedi 23 giugno per decidere se il Regno Unito dovrebbe lasciare o rimanere nell'Unione europea. Lascia vinto da 52% al 48%. L'affluenza referendum è stato 71,8%, con oltre 30 milioni di persone di voto. Qual è stata la ripartizione dei voti in tutto il Regno Unito? L'Inghilterra ha votato con forza per la Brexit, dal 53,4% al 46,6%, così come il Galles, con un congedo ottenendo il 52,5% dei voti e rimangono 47,5%. Scozia e Irlanda del Nord sia eseguito il soggiorno nella

In Quale Banca Aprire una Cassetta di Sicurezza

Le banche italiane migliori dove aprire una cassetta di sicurezza sono quelle che offrono i seguenti servizi: Sicurezza: La banca deve garantire la massima sicurezza per i beni custoditi nella cassetta di sicurezza. I locali dove sono custodite le cassette devono essere protetti da sistemi di sicurezza adeguati, come porte blindate, sistemi di video sorveglianza e personale di vigilanza. Gestione: La banca deve offrire un servizio di gestione efficiente e trasparente. I clienti devono poter accedere alla cassetta di sicurezza quando vogliono, senza troppe formalità. Costi: I costi di apertura e gestione di una cassetta di sicurezza devono essere ragionevoli. In base a questi criteri, le banche italiane migliori dove aprire una cassetta di sicurezza sono le seguenti: Banca Intesa Sanpaolo: È la banca italiana più grande e offre una vasta gamma di servizi per le cassette di sicurezza. I locali dove sono custodite le cassette sono protetti da sistemi di sicurezza di ultima gener

Migliore Banca Italiana Primavera 2024

Le "migliori" banche italiane possono variare a seconda delle esigenze e delle preferenze individuali. Tuttavia, alcune delle principali banche italiane, che sono generalmente ben valutate per la loro solidità finanziaria, la qualità dei servizi offerti e la reputazione, includono: 1. Intesa Sanpaolo: È una delle più grandi banche in Italia e offre una vasta gamma di servizi bancari, tra cui conti correnti, carte di credito, prestiti, investimenti e servizi di gestione patrimoniale. È conosciuta per la sua stabilità finanziaria e la vasta rete di filiali in tutto il paese. 2. UniCredit: È un'altra importante banca italiana che offre una vasta gamma di servizi finanziari, tra cui conti correnti, carte di credito, prestiti, investimenti e servizi di gestione patrimoniale. UniCredit opera anche a livello internazionale ed è presente in diversi paesi europei. 3. Banco BPM: È una banca italiana nata dalla fusione di Banca Popolare di Milano e Banco Popolare. Offre servizi banc