Trading online con opzioni binarie: attenti alle truffe

Il trading online su opzioni binarie interessa sempre più italiani e sempre più spesso ci si imbatte in truffe.
C'è chi si avvicina quasi per gioco.
Chi ne fa un vero e proprio lavoro.
E anche chi rimane scottato.
Non pochi trader, infatti, rimangono vittime di proposte truffaldine, tratti in inganno da chi prospetta facili guadagni.
Molto dipende dalla scelta del broker a cui si affidano le operazioni.
Le maggiori truffe vengono operate nel settore delle opzioni binarie.

Trading online come evitare le truffe

Avendo le idee chiare si riesce a tenersi al riparo da possibili inganni e perdite di capitale. Bisogna fare una cernita delle proposte di trading con opzioni binarie. Stare alla larga da chi reclamizza guadagni facili. Vacanze di lusso. Profitti stratosferici. Peggio ancora in modo automatico.
LEGGI ANCHE : >>> --- Dove investire - Investire nel 2017 - Come investire in Borsa

In secondo luogo bisogna scegliere sempre broker noti e dotati di licenza Cysec, autorizzazione della Consob. E' preferibile raccogliere più informazioni possibili sui broker con maggiore affidabilità. Un valido aiuto può venire dal web consultando magazine specializzati.

Come comprare le azioni di Poste italiane e partecipare all'IPO

Di seguito, le istruzioni su come partecipare all'IPO di Poste italiane e come comprare le azioni delle Poste italiane.

Poste italiane si privatizza, ma solo in parte, più che altro diventa una società per azioni quotata in Borsa.
Il padrone di Poste resterà il Ministero dell'Economia e delle Finanze italiano (MEF), il quale terrà circa il 60% delle azioni, infatti solo il restante 40% sarà venduto a piccoli e grandi investitori, di cui una piccola quota riservata anche ai dipendenti delle stesse Poste e gli analisti finanziari ne parlano come il migliore investimento da fare oggi.
Come fare un investimento sicuro

TUTTI possono comprare le azioni di Poste, ecco come:

Azioni Poste vs. Azioni Ferrari: quale conviene

Conviene comprare le azioni Ferrari o le azioni di di Poste italiane? Come si possono prenotare?

Due delle più importanti e popolari aziende italiane si stanno per quotare in Borsa e - giustamente - chi ha qualche risparmio pensa che si possa investire qualche soldo e guadagnare qualcosa da queste due grandi IPO.
Investimenti che rendono di più
Già ne abbiamo ampiamente parlato di queste due importanti IPO, ma cerchiamo di fare un riassunto e vedere se é possibile e come investire i Nostri soldi e le ultime novità che riguardano questi 2 colossi nazionali, che - come vedrete - non potremo più chiamare nemmeno in questo modo.

Buoni Fruttiferi Postali con rendimenti più convenienti

Tra gli investimenti più sicuri che si possano fare in Italia, i Buoni Fruttiferi Postali sono quelli più famosi. Da sempre i risparmiatori italiani trovano nei BFP un porto sicuro dove mettere i propri soldi, perchè  il capitale dei Buoni Postali è garantito dallo Stato.

I Buoni Fruttiferi Postali sono considerati così un investimento sicuro che sono addirittura classificati come 'risparmio postale' da Poste italiane  al contrario degli investimenti ad alto rendimento, che sono più rischiosi, i Buoni Postali hanno una tassazione agevolata, anche per questo sono preferiti ad altri prodotti finanziari.

I Buoni Fruttiferi permettono di mettere via anche piccole cifre quando più si vuole, non hanno costi per comprarli o per riprenderli indietro , inoltre una delle caratteristiche migliori è quella di poter versare la cifra che si vuole ogni quando si vuole.

E' anche vero che ci sono diverse tipologie di Buoni Fruttiferi , tipologie che servono per distinguere il modo di investire ed il loro rendimento.

Prezzo Azioni Apple: andamento quotazione, conviene investire oggi?

La prima trimestrale ha dato esito negativo e le azioni Apple sono crollate,  conviene investire oggi nei titoli azioni dell'azienda che fu di Steve Jobs? Quale sono le previsioni per l'andamento della quotazione e la prossima trimestrale?

Dopo 13 anni di crescita continua di vendite di iPhone, questo primo trimestre del 2016 ha segnato uno storico 'stop' per Apple, con 10 milioni di melafonini in meno rispetto il trimestre precedente. Ok direte Voi, ma il trimestre precedente era quello del Natale.

No, non è solo questa la ragione per cui si sono venduti meno iPhone, la ragione dei primi problemi delle Azioni Apple, potrebbe essere ben più preoccupante di un problema di feste, o di un problema di 'saturazione del mercato', potrebbe essere uno di quei campanelli che suonano nelle onde sonore dell'economia mondiale a cui bisognerebbe fare veramente attenzione.
Prezzo azioni Poste Italiane Prezzo Azioni Volkswagen
Prezzo Azioni Ferrari Prezzo Azioni Ferrovie dello Stato
Prezzo Azioni MPS Prezzo Azioni Inwit