martedì 19 giugno 2018

Filled Under: ,

Guida al Trading Online su Azioni

Non è un caso che la maggior parte delle persone benestanti investe nel mercato azionario con il trading onlineMentre le fortune possono essere fatte e perse, investire in azioni è uno dei modi migliori per creare sicurezza finanziaria, indipendenza e ricchezza generazionale. 
Se stai solo iniziando a risparmiare o hai già un gruzzolo per la pensione, i tuoi soldi dovrebbero lavorare in modo efficiente e diligente per te come hai fatto per guadagnarlo. 

Per riuscire in questo, tuttavia, è importante iniziare con una solida comprensione di come funziona l'investimento nel mercato azionario. 

Questo articolo ti guiderà nel processo di prendere decisioni di investimento e ti metterà sulla giusta strada per diventare un investitore di successo. 

Questo articolo discute in particolare l'investimento in azioni, una piccola guida al trading online.




Guida al Trading Online su Azioni



1

Fai una lista di cose che vuoi. Per fissare i tuoi obiettivi, devi avere un'idea di quali cose o esperienze vuoi avere nella tua vita che richiedono denaro. Ad esempio, quale stile di vita vuoi avere una volta in pensione? Ti piace viaggiare, belle macchine o mangiare bene? Hai solo esigenze modeste? Usa questo elenco per aiutarti a impostare i tuoi obiettivi nel prossimo passaggio. 
  • Fare una lista aiuterà anche se stai salvando per il futuro dei tuoi figli. Ad esempio, vuoi mandare i tuoi figli in una scuola privata o in un college? Vuoi comprare loro macchine? Preferireste le scuole pubbliche e usereste i soldi extra per qualcos'altro? Avere una chiara idea di ciò che apprezzi ti aiuterà a stabilire gli obiettivi di risparmio e investimento.
2

Imposta i tuoi obiettivi finanziari. Al fine di strutturare un piano di investimento, è necessario innanzitutto capire perché si sta investendo. In altre parole, dove ti piacerebbe essere finanziariamente, e quanto devi investire per arrivarci? I tuoi obiettivi dovrebbero essere il più specifici possibile, in modo da avere la migliore idea di ciò che devi fare per raggiungerli. 
  • Gli obiettivi finanziari più popolari includono l'acquisto di una casa, il pagamento per il college di tuo figlio, l'accumulo di un fondo di emergenza "giorno di pioggia" e il risparmio per la pensione . Piuttosto che avere un obiettivo generale come "possedere una casa", impostare un obiettivo specifico: "Risparmia $ 63.000 per un acconto su una casa di $ 311.000." (La maggior parte dei mutui per la casa richiede un acconto compreso tra il 20% e il 25% del prezzo di acquisto al fine di attirare il tasso di interesse più conveniente.) 
  • La maggior parte dei consulenti per gli investimenti consiglia di risparmiare almeno dieci volte il salario massimo per la pensione.  Ciò ti permetterà di andare in pensione a circa il 40% del tuo reddito annuale di prepensionamento di punta, usando la regola del prelievo sicuro del 4%.  Ad esempio, se vai in pensione con uno stipendio di $ 80.000, dovresti ottenere almeno $ 800.000 risparmiati dal pensionamento, che ti garantiranno un reddito annuo di $ 32.000 alla pensione, quindi aggiustato annualmente per l'inflazione.
  • Usa un calcolatore dei costi del college per determinare quanto dovrai risparmiare per il college dei tuoi figli, quanto ci si aspetta che i genitori contribuiscano e i vari tipi di aiuti finanziari ai quali i tuoi figli possano beneficiare, in base al tuo reddito e al patrimonio netto. Ricorda che i costi variano molto a seconda del luogo e del tipo di scuola (pubblico, privato, ecc.). Ricorda inoltre che le spese universitarie comprendono non solo le tasse scolastiche, ma anche le tasse, vitto e alloggio, trasporti, libri e forniture. 
  • Ricorda di calcolare il tempo nei tuoi obiettivi. Questo è particolarmente vero per progetti a lungo termine come i fondi pensione. Ad esempio: John inizia a risparmiare all'età di 20 anni utilizzando un IRA (Individual Retirement Account) con un rendimento dell'8%. Salva 3000 dollari l'anno per i prossimi dieci anni, quindi smette di aggiungere l'account ma mantiene l'IRA investita nel mercato. Quando John avrà 65 anni, avrà $ 642.000 accumulati. 
  • Molti siti web dispongono di "calcolatori di risparmio" che possono mostrare quanto un investimento aumenterà per un dato periodo di tempo a un tasso di interesse specifico. Mentre non sono un sostituto per la consulenza finanziaria professionale, questi calcolatori possono darti un buon punto di partenza. 
  • Una volta determinati i tuoi obiettivi, puoi utilizzare la differenza tra dove sei oggi e dove vuoi essere per determinare il tasso di rendimento .
3

Determina la tua tolleranza al rischio. Agire contro il tuo bisogno di rendimenti è il rischio richiesto per guadagnarli. La tua tolleranza al rischio è una funzione di due variabili: la tua capacità di assumerti dei rischi e la tua volontà di farlo.  Ci sono molte domande importanti che dovresti porvi durante questo passaggio, come ad esempio: 
  • In quale fase della vita sei? In altre parole, sei vicino alla fascia bassa o più vicino al picco del tuo potenziale di guadagno?
  • Sei disposto ad accettare più rischi per ottenere maggiori ritorni?
  • Quali sono gli orizzonti temporali dei tuoi obiettivi di investimento?
  • Quanta liquidità (ad esempio, risorse che possono essere facilmente convertite in denaro) è necessaria per i tuoi obiettivi a breve termine e per mantenere un'adeguata riserva di cassa? Non investire in azioni finché non hai almeno sei o dodici mesi di spese di soggiorno in un conto di risparmio come fondo di emergenza in caso di perdita del posto di lavoro. Se devi liquidare le azioni dopo averle detenute per meno di un anno, stai semplicemente speculando, non investendo.
  • Se il profilo di rischio di un potenziale investimento non è conforme al tuo livello di tolleranza, non è un'opzione adatta. Scarta.
  • La tua asset allocation dovrebbe variare in base al tuo livello di vita. Ad esempio, potresti avere una percentuale molto più alta del tuo portafoglio di investimenti in azioni quando sei più giovane. Inoltre, se hai una carriera stabile e ben remunerata, il tuo lavoro è come un legame: puoi fare affidamento su di esso per un reddito costante ea lungo termine. Questo ti consente di allocare più del tuo portafoglio alle azioni. Viceversa, se si dispone di un lavoro "simil-magazzino" con reddito imprevedibile come broker di investimento o operatore di borsa, è necessario allocare meno alle azioni e più alla stabilità delle obbligazioni. Mentre le azioni consentono al tuo portafoglio di crescere più velocemente, comportano anche maggiori rischi. Quando si invecchia, è possibile passare a investimenti più stabili, come le obbligazioni . 
4

Scopri il mercato. Trascorri tutto il tempo che puoi leggere sul mercato azionario e sull'economia più grande. Ascolta le intuizioni e le previsioni degli esperti per sviluppare un senso dello stato dell'economia e quali tipi di azioni stanno ottenendo buoni risultati. Esistono diversi classici libri di investimento che ti daranno un buon inizio:
  • L'Intelligent Investor and Security Analysis di Benjamin Graham è un eccellente testo introduttivo sugli investimenti.
  • Interpretazione dei rendiconti finanziari di Benjamin Graham e Spencer B. Meredith. Questo è un trattato breve e conciso sulla lettura dei rendiconti finanziari.
  • Expectations Investing , di Alfred Rappaport, Michael J. Mauboussin. Questo libro altamente leggibile offre una nuova prospettiva sull'analisi della sicurezza ed è un buon complemento ai libri di Graham.
  • Azioni comuni e profitti non comuni (e altri scritti) di Philip Fisher. Warren Buffett una volta disse che era l'85% di Graham e il 15% di Fisher, e questo probabilmente sta sottovalutando l'influenza di Fisher nel plasmare il suo stile di investimento.
  • "The Essays of Warren Buffett", una raccolta di lettere annuali di Buffett agli azionisti. Buffett ha investito la sua intera fortuna e ha molti consigli molto utili per le persone che vorrebbero seguire le sue orme. Buffett ha fornito a questi di leggere online gratuitamente: www.berkshirehathaway.com/letters/letters.html.
  • The Theory of Investment Value , di John Burr Williams è uno dei migliori libri sulla valutazione delle azioni.
  • One Up on Wall Street e Beating the Street , entrambi di Peter Lynch, un gestore di soldi di grande successo. Questi sono facili da leggere, informativo e divertente.
  • Le Delusioni popolari straordinarie e la follia delle folle di Charles Mackay e le Reminiscenze di un Operatore di scorte di William Lefevre utilizzano esempi di vita reale per illustrare i pericoli della reazione eccessiva emotiva e dell'avidità nel mercato azionario.
  • Puoi anche iscriverti a corsi di investimento di base o per principianti offerti online. A volte questi sono offerti gratuitamente da società finanziarie come Morningstar e TD Ameritrade.  Diverse università, tra cui Stanford e MIT, offrono corsi di investimento online. 
  • I centri comunitari e i centri di educazione degli adulti possono anche offrire corsi finanziari. Questi sono spesso a basso costo o gratuiti e possono fornire una solida panoramica degli investimenti. Guarda online per vedere se ce ne sono nella tua zona.
  • Pratica con "commercio di carta". Fingere di acquistare e vendere azioni, utilizzando i prezzi di chiusura ogni giorno. Puoi letteralmente farlo su carta, oppure puoi iscriverti a un account di prove libere online in luoghi come Come funziona il mercato. Praticare ti aiuterà ad affinare la tua strategia e conoscenza senza rischiare soldi reali.
5

Formulare le tue aspettative per il mercato azionario. Che tu sia un professionista o un principiante, questo passaggio è difficile, perché è sia arte che scienza. Richiede che si sviluppi la capacità di raccogliere un'enorme quantità di dati finanziari sulle prestazioni del mercato. Devi anche sviluppare un "feeling" per ciò che questi dati fanno e non significano.
  • Questo è il motivo per cui molti investitori acquistano lo stock di prodotti che conoscono e utilizzano.  Considera i prodotti che possiedi a casa tua. Da ciò che è in salotto a ciò che si trova nel frigorifero, hai una conoscenza diretta di questi prodotti e puoi valutare le loro prestazioni in modo rapido e intuitivo rispetto a quello dei concorrenti.
  • Per tali prodotti per la casa, provare a prevedere condizioni economiche che potrebbero indurti a smettere di acquistarli, a eseguire l'upgrade o a effettuare il downgrade.
  • Se le condizioni economiche sono tali che è probabile che le persone comprino un prodotto con cui si ha familiarità, questa potrebbe essere una buona scommessa per un investimento.

6

Focalizza il tuo pensiero. Nel tentativo di sviluppare aspettative generali sul mercato e sui tipi di aziende che potrebbero avere successo in presenza di condizioni economiche presenti o previste, è importante stabilire previsioni in alcune aree specifiche, tra cui:
  • La direzione dei tassi di interesse e dell'inflazione, e come questi possono influire su qualsiasi acquisto di reddito fisso o azionario.  Quando i tassi di interesse sono bassi, più consumatori e imprese hanno accesso al denaro. I consumatori hanno più denaro per fare acquisti, quindi di solito ne acquistano di più. Ciò porta a maggiori ricavi aziendali, che consentono alle aziende di investire in espansione. Pertanto, tassi d'interesse inferiori portano a prezzi azionari più elevati. Al contrario, i più alti tassi di interesse possono diminuire i prezzi delle azioni. Gli alti tassi di interesse rendono più difficile o costoso prendere in prestito denaro. I consumatori spendono meno e le aziende hanno meno soldi da investire. La crescita potrebbe fermarsi o diminuire. 
  • Il ciclo economico di un'economia, insieme a un'ampia visione macroeconomica.  L'inflazione è un aumento generale dei prezzi per un periodo di tempo. L'inflazione moderata o "controllata" è generalmente considerata buona per l'economia e il mercato azionario. I bassi tassi di interesse combinati con un'inflazione moderata di solito hanno un effetto positivo sul mercato. Gli elevati tassi di interesse e la deflazione di solito causano la caduta del mercato azionario.
  • Condizioni favorevoli all'interno di settori specifici di un'economia, insieme a una visione microeconomica mirata. [20] Alcune industrie sono considerate generalmente utili nei periodi di crescita economica, come automobili, costruzioni e compagnie aeree. Nelle economie forti, è probabile che i consumatori si sentano sicuri del loro futuro, quindi spendono più denaro e fanno più acquisti. Queste industrie e società sono conosciute come "cicliche". 
  • Altre industrie si comportano bene in economie povere o in calo. Queste industrie e società di solito non sono influenzate dall'economia. Ad esempio, i servizi di pubblica utilità e le compagnie di assicurazione sono di solito meno colpiti dalla fiducia dei consumatori, perché le persone devono ancora pagare per l'elettricità e l'assicurazione sanitaria. Queste industrie e società sono conosciute come "difensive" o "anticicliche" 

INIZIA A FARE I TUOI INVESTIMENTI 


1

Determina le tue allocazioni di asset. In altre parole, determina la quantità di denaro che investirai in quali tipi di investimenti.
  • Decidere quanti soldi saranno investiti in azioni, quanto in obbligazioni, quanto in alternative più aggressive e quanto si deterrà in contanti e equivalenti (certificati di deposito, buoni del Tesoro, ecc.). 
  • L'obiettivo qui è quello di determinare un punto di partenza in base alle aspettative del mercato e alla tolleranza al rischio.
2

Seleziona i tuoi investimenti. I tuoi obiettivi di "rischio e rendimento" elimineranno parte del vasto numero di opzioni. Come investitore, puoi scegliere di acquistare azioni da singole società, come Apple o McDonalds. Questo è il tipo di investimento più basilare. Un approccio dal basso verso l'alto si verifica quando acquisti e vendi ciascuna azione in modo indipendente in base alle proiezioni dei loro prezzi e dividendi futuri. Investire direttamente in titoli evita le commissioni addebitate dai fondi comuni di investimento, ma richiede uno sforzo maggiore per garantire un'adeguata diversificazione.
  • Seleziona gli stock che meglio soddisfano le tue esigenze di investimento. Se si dispone di una fascia di imposizione fiscale elevata, ha un fabbisogno minimo di reddito a breve o medio termine e ha un'elevata tolleranza al rischio, selezionare per lo più titoli di crescita che pagano dividendi minimi o nulli ma hanno tassi di crescita attesi superiori alla media.
  • I fondi indicizzati a basso costo di solito applicano tariffe inferiori rispetto ai fondi gestiti attivamente.  Offrono maggiore sicurezza perché modellano i loro investimenti su indici consolidati e rispettati. Ad esempio, un fondo indicizzato potrebbe selezionare un indice di riferimento delle prestazioni costituito dai titoli all'interno dell'indice S & P 500. Il fondo acquisterà la maggior parte o tutte le stesse attività, consentendole di eguagliare la performance dell'indice, meno le commissioni. Questo sarebbe considerato un investimento relativamente sicuro ma non eccessivamente eccitante. I sostenitori della selezione attiva delle scorte fanno storcere il naso a tali investimenti. fondi dell'indice possono effettivamente essere ottimi "antipasti" per i nuovi investitori. È stato dimostrato che l'acquisto e la detenzione di fondi a basso indice di spesa a "basso costo" e l'utilizzo di una strategia di calcolo del costo del dollaro hanno sovraperformato molti fondi comuni più attivi a lungo termine. Scegli i fondi indice con il più basso indice di spesa e il fatturato annuale. Per gli investitori con meno di $ 100.000 da investire, i fondi indicizzati sono difficili da battere se visualizzati in un lungo periodo di tempo. Vedere Decidere se acquistare azioni o fondi comuni per ulteriori informazioni se singoli titoli o fondi comuni sono migliori per voi.
  • Un fondo negoziato in borsa (ETF) è un tipo di fondo indicizzato che funziona come un titolo. Gli ETF sono portafogli non gestiti (in cui gli stock non sono continuamente acquistati e venduti come con fondi a gestione attiva) e possono spesso essere scambiati senza commissioni. È possibile acquistare ETF basati su un indice specifico o basati su un settore o una merce specifici, come l'oro. Gli ETF sono un'altra buona scelta per i principianti.
  • Puoi anche investire in fondi comuni gestiti attivamente. Questi fondi raccolgono denaro da molti investitori e lo collocano principalmente in azioni e obbligazioni. Gli investitori individuali acquistano le azioni del portafoglio.  I gestori di fondi creano di solito portafogli con obiettivi particolari, come la crescita a lungo termine. Tuttavia, poiché questi fondi sono gestiti attivamente (il che significa che i gestori sono costantemente impegnati a comprare e vendere azioni per raggiungere l'obiettivo del fondo), le loro commissioni possono essere più elevate. I tassi di spesa del fondo comune possono finire per danneggiare il tasso di rendimento e ostacolare i tuoi progressi finanziari. 
  • Alcune società offrono portafogli specializzati per investitori in pensione. Si tratta di fondi "asset allocation" o "target date" che aggiustano automaticamente le loro posizioni in base all'età: ad esempio, il portafoglio potrebbe essere più pesantemente ponderato verso le azioni quando si è giovani e trasferire automaticamente più investimenti in titoli a reddito fisso In altre parole, fanno per te ciò che potresti aspettarti di fare da te quando invecchi. Siate consapevoli del fatto che questi fondi in genere comportano maggiori spese rispetto ai semplici fondi indicizzati e ETF, ma svolgono un servizio questi ultimi investimenti no.
  • È importante considerare i costi e le commissioni di transazione quando si scelgono gli investimenti. I costi e le tasse possono influire sui rendimenti e ridurre i guadagni. È fondamentale sapere a quali costi sarai responsabile quando acquisti, mantieni o vendi azioni. I costi di transazione comuni per le scorte comprendono commissioni, spread bid-ask, slippage, commissioni SE Section 31  e imposte sulle plusvalenze. Per i fondi, i costi possono includere le commissioni di gestione, i carichi di vendita, le commissioni di rimborso, le commissioni di cambio, le commissioni del conto, le commissioni 12b-1 e le spese operative. 
3

Determina il valore intrinseco e il giusto prezzo da pagare per ogni azione che ti interessa. Il valore intrinseco è quanto vale un titolo, che può essere diverso dal prezzo attuale delle azioni. Il giusto prezzo da pagare è generalmente una frazione del valore intrinseco, per consentire un margine di sicurezza (MOS). Il MOS può variare dal 20% al 60% a seconda del grado di incertezza nella stima del valore intrinseco. Esistono molte tecniche utilizzate per valutare gli stock:
  • Modello di sconto per dividendi : il valore di un'azione è il valore attuale di tutti i suoi dividendi futuri. Pertanto, il valore di un'azione = dividendo per azione diviso per la differenza tra il tasso di sconto e il tasso di crescita del dividendo. Ad esempio, supponiamo che la società A paghi un dividendo annuale di $ 1 per azione, che dovrebbe aumentare del 7% all'anno. Se il costo del capitale personale (tasso di sconto) è del 12%, le azioni della Società A valgono $ 1 / (. 12-.07) = $ 20 per azione.
  • Modello di flusso di cassa scontato (DCF) : il valore di un'azione è il valore attuale di tutti i suoi flussi di cassa futuri. Quindi, DCF = CF1 / (1 + r) ^ 1 + CF2 / (1 + r) ^ 2 + ... + CFn / (1 + r) ^ n, dove CFn = flusso di cassa per un dato periodo di tempo n, r = tasso di sconto. Un tipico calcolo DCF prevede un tasso di crescita per il flusso di cassa annuo gratuito (flusso di cassa operativo meno spese in conto capitale) per i prossimi 10 anni per calcolare un valore di crescita e stimare successivamente un tasso di crescita del terminale per calcolare un valore terminale, quindi sommare i due a arrivare al valore DCF del titolo. Ad esempio, se l'FCF corrente della Società A è $ 2 / share, la crescita stimata del FCF è del 7% per i prossimi 10 anni e del 4% successivamente, utilizzando un tasso di sconto del 12%, lo stock ha un valore di crescita di $ 15,69 e un valore terminale di $ 16,46 e vale $ 32,15 per azione.
  • Comparables Metodi : Questi metodi valutare un titolo in base al suo prezzo relativo ai guadagni (P / E), valore di libro (P / B), vendite (P / S), o flusso di cassa (P / CF). Esso mette a confronto attuali rapporti di prezzo del titolo, con un benchmark appropriato e storici rapporti medi del titolo per determinare il prezzo al quale il titolo dovrebbe vendere.
.4

Acquista il tuo portafoglio titoli. Una volta che hai deciso quali azioni acquistare, è il momento di acquistare i tuoi titoli . Trova una società di brokeraggio che soddisfi le tue esigenze e inserisci i tuoi ordini.
  • È possibile selezionare un broker di sconti, che ordinerà semplicemente gli stock che si desidera acquistare. Puoi anche scegliere una società di brokeraggio a servizio completo, che avrà un costo maggiore ma fornirà anche informazioni e indicazioni. Esegui la tua due diligence verificando i loro siti web e guardando le recensioni online per trovare il miglior broker per te. Il fattore più importante da considerare qui è quanta commissione viene addebitata e quali altre tasse sono coinvolte. Alcuni broker offrono scambi di azioni gratuiti se il tuo portafoglio soddisfa un determinato valore minimo (ad es. Merrill Edge Preferred Rewards) o se investi in un elenco selezionato di azioni le cui società pagano i costi di transazione (ad esempio leale3).
  • Alcune società offrono piani di acquisto di azioni dirette (DSPP) che consentono di acquistare le proprie azioni senza un broker. Se stai pianificando di acquistare e mantenere o di calcolare il costo medio del dollaro, questa potrebbe essere la tua migliore opzione. Cerca online o chiama o scrivi la società di cui desideri acquistare le azioni per sapere se offrono un piano del genere.  Presta attenzione al programma delle commissioni e seleziona i piani che prevedono tasse nulle o minime.
5

Costruisci un portafoglio contenente tra cinque e 20 titoli diversi per la diversificazione. Diversificare in diversi settori, settori, paesi, dimensioni aziendali e stile ("crescita" rispetto a "valore").


6

Tenere a lungo termine, da cinque a dieci anni o preferibilmente più lungo. Evita la tentazione di vendere quando il mercato ha una brutta giornata, mese o anno. La direzione a lungo raggio del mercato azionario è sempre attiva. D'altra parte, evita la tentazione di trarre profitto (vendere) anche se le tue azioni sono aumentate del 50% o più. Finché le condizioni fondamentali dell'azienda sono ancora valide, non vendere (a meno che tu non abbia disperatamente bisogno dei soldi. Ha senso vendere, tuttavia, se il prezzo delle azioni apprezza molto al di sopra del suo valore (vedi punto 3 di questa sezione) , o se i fondamentali sono cambiati drasticamente da quando hai acquistato il titolo in modo che l'azienda non sia più redditizia.
.
.7

Investire regolarmente e sistematicamente. Il calcolo del costo medio del dollaro ti costringe a comprare bassi e vendere alti ed è una strategia semplice e solida. Mettere da parte una percentuale di ogni busta paga per acquistare azioni.
  • Ricorda che i mercati dell'orso sono per l'acquisto. Se il mercato azionario scende di almeno il 20%, sposta più denaro in azioni. Se il mercato scende del 50%, sposta tutti i contanti e le obbligazioni discrezionali disponibili in azioni. Può sembrare spaventoso, ma il mercato è sempre tornato indietro, anche a causa dell'incidente verificatosi tra il 1929 e il 1932. Gli investitori di maggior successo hanno acquistato azioni quando erano "in vendita".

MONITORAGGIO DEL PORTAFOGLIO TITOLI


1

Stabilire parametri di riferimento. È importante stabilire parametri di riferimento adeguati per misurare le prestazioni dei titoli azionari, rispetto alle vostre aspettative. Sviluppare standard per la quantità di crescita richiesta da ciascun investimento specifico, al fine di considerarla valida.
  • In genere questi benchmark sono basati sulle prestazioni di vari indici di mercato. Questi ti consentono di determinare se i tuoi investimenti hanno un rendimento almeno pari a quello del mercato.
  • Può essere contro-intuitivo, ma solo perché uno stock sta salendo non significa che sia un buon investimento, soprattutto se sta salendo più lentamente rispetto a titoli simili. Al contrario, non tutti gli investimenti restringenti sono perdenti (quando investimenti simili stanno facendo ancora peggio).
2

Confronta le prestazioni con le aspettative. È necessario confrontare le prestazioni di ciascun investimento con le aspettative che hai stabilito per poter determinare il suo valore. Questo vale anche per la valutazione delle altre decisioni di asset allocation.
  • Gli investimenti che non soddisfano le aspettative dovrebbero essere venduti in modo tale che i tuoi soldi possano essere investiti altrove, a meno che tu non abbia buone ragioni per credere che le tue aspettative saranno presto soddisfatte.
  • Dai ai tuoi investimenti il ​​tempo di allenarsi. La performance di un anno o anche di tre anni è priva di significato per l'investitore a lungo termine. Il mercato azionario è una macchina per il voto a breve termine e una pesatrice a lungo termine.

.3

Sii vigile e aggiorna le tue aspettative. Una volta acquistato lo stock, è necessario monitorare periodicamente la performance dei propri investimenti. 
  • Le circostanze e le opinioni cambiano. Questa è una parte dell'investimento. La chiave è elaborare e valutare correttamente tutte le nuove informazioni e implementare eventuali modifiche in base alle linee guida impostate nei passaggi precedenti.
  • Valuta se le tue aspettative di mercato fossero corrette. Se no, perché no? Utilizza queste informazioni per aggiornare le tue aspettative e il tuo portafoglio di investimenti.
  • Valuta se il tuo portafoglio ha un rendimento nei parametri di rischio. Potrebbe essere che le tue azioni siano andate bene, ma gli investimenti sono più volatili e rischiosi di quanto avevi previsto. Se non ti senti a tuo agio con questi rischi, è probabilmente giunto il momento di cambiare gli investimenti.
  • Valuta se sei in grado di raggiungere gli obiettivi che hai impostato. È possibile che i tuoi investimenti stiano crescendo entro parametri di rischio accettabili, ma crescono troppo lentamente per raggiungere i tuoi obiettivi. Se questo è il caso, è il momento di prendere in considerazione nuovi investimenti.
4

Difenditi dalla tentazione di comprare e vendere eccessivamente. Dopotutto, sei un investitore, non uno speculatore. Inoltre, ogni volta che si guadagna un profitto, si incorrono in tasse sui guadagni in conto capitale. Inoltre, ogni commercio viene fornito con la commissione di un broker.
  • Evita i consigli di scorte. Fai la tua ricerca e non cercare o prestare attenzione a nessun consiglio azionario, nemmeno da parte di addetti ai lavori. Warren Buffett dice che getta via tutte le lettere che gli vengono inviate raccomandando un titolo o un altro. Dice che questi venditori vengono pagati per dire cose positive su un titolo in modo che la società possa raccogliere fondi.
  • Non prestare troppa attenzione alla copertura mediatica del mercato azionario. Concentrati sull'investimento a lungo termine (almeno 20 anni), e non essere distratto dalle rotazioni dei prezzi a breve termine.
.5

Consultare un broker, un banchiere o un consulente finanziario se è necessario. Non smettere mai di imparare e continua a leggere il maggior numero possibile di libri e articoli scritti da esperti che hanno investito con successo nei tipi di mercati in cui hai un interesse. Dovrai anche leggere articoli che ti aiutano con gli aspetti emotivi e psicologici dell'investimento, per aiutarti ad affrontare gli alti e bassi della partecipazione al mercato azionario. È importante che tu sappia come fare le scelte più intelligenti possibili quando investi in azioni, e anche quando prendi decisioni sagge, dovresti essere preparato ad affrontare le perdite nel caso in cui si verifichino.
https://finanza.prezzon1.com/2015/09/azioni-volkswagen-conviene-comprare.html
https://finanza.prezzon1.com/2018/05/quali-azioni-comprare-google-alphabet.html

0 commenti:

Posta un commento

Commenti Offensivi, Spam o Link verso altri siti non verranno pubblicati.