Dove Investire nella seconda metà del 2022

Mentre ci avviciniamo alla seconda metà dell'anno, il titolo statunitense ha avuto il peggior inizio degli ultimi 50 anni .

    Gli investitori vogliono “ridurre al minimo l’incertezza”, afferma l’esperto di finanza comportamentale, ma 3 strategie possono aiutarli ad adattarsi rapidamente

    La prima metà di quest’anno ha inaugurato tumulti del mercato, inflazione calda e tassi di interesse in aumento.

    La seconda metà dell’anno promette nuove sfide per gli investitori.

    Poiché il ritmo del cambiamento non mostra segni di cedimento, queste sono le strategie di denaro che gli esperti dicono che ti ringrazierai in seguito.


    Non è un segreto che la prima metà del 2022 ha introdotto molti cambiamenti costosi per i consumatori:


    L’indice S&P 500 è sceso del 20,6% nel più grande calo del primo semestre dal 1970, trascinando con esso i portafogli degli investitori.

    La Federal Reserve a giugno ha approvato un aumento del tasso di 75 punti base, la più grande mossa dal 1994 , rendendo più costoso prendere in prestito.

    Nel frattempo, i dati di giugno appena pubblicati mostrano che l’inflazione è stata più alta del previsto, con un balzo del 9,1% anno su anno al ritmo più veloce dal 1981, il che significa che molti dei prodotti e servizi che le persone acquistano sono più costosi.

    Mentre ci avviciniamo alla seconda metà dell’anno, molti investitori potrebbero chiedersi: “Cosa c’è dopo?”


    “Sembra che non ci sia una buona mossa da fare”, ha affermato Dan Egan, vicepresidente della finanza comportamentale e degli investimenti presso Betterment. “Stiamo davvero raggiungendo un interessante punto di svolta ‘quanto si sentono bene le persone’.”


    La buona notizia è che potremmo sottovalutare la nostra capacità di adattamento, secondo Michael Liersch, dottore di ricerca in scienze comportamentali e capo della consulenza e pianificazione per Wells Fargo Wealth and Investment Management. 


    “Anche se potremmo essere resistenti al cambiamento o potremmo voler ridurre al minimo l’incertezza, quando queste cose accadono, tendiamo ad adattarci molto rapidamente”, ha detto Liersch.


    Tuttavia, gli investitori farebbero bene a evitare grandi cambiamenti finanziari all’ingrosso di cui potrebbero pentirsi in seguito. Ma ci sono tre mosse che gli esperti di finanza comportamentale dicono che ti ringrazierai in seguito.


    1. Usa i contanti come “dimmer o dial” sul rischio


    Il più grande favore che puoi farti ora è riconsiderare le tue allocazioni di cassa, dicono gli esperti.


    C’è una ragione fondamentale per questo. Quando il mercato raggiunge il minimo, avere un cuscino in contanti messo da parte può farti sentire meglio riguardo alle tue prospettive finanziarie personali.


    Se metti tutti i tuoi soldi nel mercato, potresti trovare un momento in cui ti senti così pericoloso da essere tentato di ritirarti, ha detto Egan. Supponiamo che tu abbia $ 100.000 e ne allochi invece $ 20.000 in contanti, investirai i restanti $ 80.000 in modo più coerente ed efficace perché sai che le tue esigenze a breve termine sono soddisfatte, ha detto.


    Nella finanza comportamentale, questa capacità di trattare diversi secchi di denaro in modo diverso è chiamata contabilità mentale.


    Come costruire risparmi di emergenza

    “Usare quei conti mentali per darti mancanza di stress, mancanza di ansia per ciò che sta facendo il mercato, ti consente effettivamente di essere un investitore migliore”, ha detto Egan.


    Il grande vantaggio per molte persone ora è che il rischio non è un interruttore on/off, secondo Liersch. “Avere denaro contante è ciò che aiuta le persone a vedere il contante come un valore più debole o comporre piuttosto che un assoluto”, ha detto.


    Sebbene ci siano alcune linee guida per la quantità di denaro che dovresti mettere da parte , aiuta a personalizzarlo presentando la tua stima, ha detto. Fare quello:


    Dai un’occhiata alle tue spese negli ultimi due anni e sii davvero onesto, ha detto. Idealmente, ciò includerebbe i deflussi pre-Covid per avere un’idea realistica di dove sono finiti i tuoi soldi.

    Quindi chiediti se hai i risparmi necessari - o l’accesso a una linea di credito - che potrebbero farti superare un’emergenza prolungata.

    Con ciò, identifica quanta spesa era essenziale e quanto era discrezionale e dove potresti essere in grado di trovare spazio per aumentare le tue riserve di cassa.

    2. Stai attento alle decisioni emotive e usa la ragione

    Questo è un errore tipico dell'investitore alle prime armi: farsi prendere dall'emotività e non ragionare nel lungo periodo.

    Se un'azione oggi è in salita, non è detto che sia un buon investimento.

    La stessa cose se un'indice è un'azione ha un paio di giorni di perdita: non è detto che tu debba venderla.

    magari invece conviene aspettare, ma solo un'analisi attenta potrà dirtelo, non agire "di pancia" cioè non seguire il tuo istinto, non sei il protagonista di un telefilm americano, sei solo un piccolo risparmiatore italiano che vorrebbe guadagnare qualcosa dai suoi investimenti- 


    3. Adotta una prospettiva a lungo termine

    Non pensare al domani o al dopodomani. Pensa che la tua vita è lunga e che le prospettive di incrementare i tuoi investimenti devono avere un ampio respiro. Più farai trascorrere il tempo più potrai usufruire dell'interesse composto ad esempio e più risparmierai in commissioni di borsa

    Comprare un'azione oggi per venderla tra qualche giorno ha senso solo se hai un notevole guadagno, e per notevole lo stimiamo al di sopra del 7% 

  • Come funziona lo scudo anti spread della BCE 

Dove Investire nella seconda metà del 2022


Vornado Realt y ( VNO )


Vornado Realt y (NYSE: VNO ) è uno dei principali proprietari di uffici concentrati a New York City. Possiede quasi 20 milioni di piedi quadrati di uffici nell'area di Manhattan. Beneficia della sua scala garantita dal suo enorme portafoglio di attività.


Le azioni VNO hanno subito un duro colpo a causa di valide preoccupazioni sulla migrazione in uscita. Tuttavia, New York ha dimostrato di essere resiliente nonostante le sfide. Ciò è evidenziato dalle metriche immobiliari in miglioramento di VNO, con livelli di occupazione superiori al 92,1% alla conclusione del primo trimestre.


Inoltre, ha generato un aumento delle vendite di oltre il 16% a $ 442 milioni durante il trimestre. Con il titolo in calo di oltre il 35% e i rendimenti dei dividendi superiori al 6%, il VNO rimane una scommessa di alta qualità.


Antero Midstream  ( AM )


Antero Midstream  (NYSE: AM ) con sede a Denver, in Colorado, possiede e gestisce infrastrutture energetiche midstream. Antero focalizzato sul gas ha ottenuto ottime performance nel corso degli anni, ma è caduto in disgrazia tra gli investitori che sono ribassisti sulle prospettive del suo settore. Tuttavia, come hanno dimostrato eventi recenti, l'industria dei combustibili fossili non andrà da nessuna parte presto.


L'Europa cercherà di massimizzare le forniture di gas al di fuori della Russia, il che fa ben sperare per i produttori statunitensi come Antero. L'Europa ha fissato un obiettivo ambizioso data obiettivo del 2027 per rifornire tutte le sue forniture di gas al di fuori della Russia.


Antero ha aumentato molto i suoi flussi di cassa operativi nel corso degli anni e il 2022 non è stato diverso finora. I suoi flussi di cassa operativi sono aumentati dell'11,44% su base annua, mettendola in una posizione molto migliore per coprire i suoi dividendi dalle sue risorse organiche. Offre una resa accattivante di oltre il 7% con oltre il 320%rapporto di vincita.

Chevron  ( CVX )


Azioni del gigante petrolifero Chevron  (NYSE:CVX) sono saliti alle stelle negli ultimi tempi. I prezzi record del petrolio a causa dell'attuale situazione geopolitica hanno contribuito a portare il prezzo delle sue azioni ai massimi pluriennali.


Inoltre, l'aumento della domanda di petrolio ha portato a un fiotto di liquidità. I suoi flussi di cassa derivanti dalle operazioni sono aumentati di quasi il 50% a 8,1 miliardi di dollari durante il primo trimestre, mentre i flussi di cassa liberi ammontano a 6,1 miliardi di dollari.


Inoltre, l'enorme saldo di cassa continua ad accelerare i suoi piani per aumentare la sua attività di combustibili rinnovabili. Ha accettato di acquistare Renewable Energy Group per sviluppare materie prime di combustibili rinnovabili e ha adottato misure per costruire le sue attività di cattura del carbonio e idrogeno. Questi investimenti pagheranno molti dividendi in futuro poiché la società cerca di orientarsi verso un'energia a basse emissioni di carbonio in futuro.


Walt Disney ( DIS )


Il gigante dell'intrattenimento Walt Disney  (NYSE:DIS) continua a sparare su tutti i cilindri su quello che è stato un buon inizio d'anno. Il tanto atteso ritorno nella sua divisione parchi ed esperienze è finalmente arrivato, con la cronaca di segmento6,65 miliardi di dollari di ricavi. È la cifra di fatturato più alta del secondo trimestre, significativamente superiore al suo precedente record di vendite di $ 6,17 miliardi.


Nel complesso, i risultati del secondo trimestre sono stati molto incoraggianti, con una crescita del fatturato del 23,3% rispetto all'anno precedente. Per l'intero anno, dovrebbe ottenere un aumento del 25,1% nella crescita delle vendite grazie a composizioni più facili rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.


Inoltre, una spettacolare lista di film promette di aggiungere molto alle sue vendite totali. Inoltre, i numeri di abbonamento stanno aumentando a un ritmo mozzafiato, conAbbonati Disney+ in aumento di oltre il 400%dal primo trimestre del 2020 al secondo trimestre di quest'anno.


Salesforce ( CRM )


Salesforce  (NYSE:CRM) si è affermata come leader di mercato nella fornitura di servizi di gestione delle relazioni con i clienti (CRM) basati su cloud.


Inoltre, si è espansa in mercati adiacenti come il marketing e l'eCommerce, il che ha contribuito in modo significativo alla consistenza del suo ecosistema di abbonamenti. Nonostante abbia registrato una crescita a due cifre negli ultimi anni, l'azienda ha un percorso per continuare a crescere allo stesso modo nel lungo termine.


Salesforce ha recentemente pubblicato i risultati del primo trimestre, dovele vendite sono aumentate del 24% su base annua a 7,41 miliardi di dollari. Sebbene gli utili netti siano scesi del 14% a 982 milioni di dollari, sono stati ben prima delle previsioni di consenso. Inoltre, prevede un aumento delle vendite del 21% anno su anno nel secondo trimestre e del 20% per l'intero anno.

Inoltre, ha aumentato la sua guida sul margine operativo al 3,8% per l'intero anno, con un miglioramento dello 0,2% rispetto alla precedente guida. Sebbene le sue azioni potrebbero rimanere sotto pressione a causa dell'attuale scenario di mercato, rimane una scommessa incredibile con la digitalizzazione in corso delle grandi imprese.


Apple ( AAPL )


Apple (NASDAQ:AAPL) non smette mai di stupire con i suoi solidi fondamentali e l'incredibile pista di crescita a lungo termine.


Come ci si aspetterebbe, al centro del suo successo c'è l'iPhone, che si è affermato come il marchio di smartphone leader nel mondo. Rappresenta oltre il 50% delle vendite totali dell'azienda e con il rilascio di nuovi modelli, inclusa una versione compatibile con 5G, continua a guadagnare più popolarità.


Inoltre, l'azienda si è affermata come un'azienda software-as-a-service di alto livello, generando vendite ricorrenti tramite abbonamenti. I suoi servizi, tra cui l'archiviazione su cloud, i contenuti digitali, i pagamenti, la musica e altri, hanno contribuito enormemente ai suoi risultati di punta. Di conseguenza, le vendite della sua divisione sono aumentate da $ 46,3 miliardi nel 2019a $ 68,4 miliardi l'anno scorso.


Inoltre, il suo ecosistema continua ad espandersi attraverso acquisizioni. Negli ultimi anni, Apple ha acquistato quasi 100 aziende per rafforzare le proprie competenze tecnologiche. Nonostante i suoi investimenti, è comunque uscito dal secondo trimestre con un massiccio 28,1 miliardi di dollari in mezzi equivalenti.



Altri  Titoli sottovalutati da acquistare nella seconda metà del 2022


Il segmento dei servizi cloud di Amazon ha una lunga pista di crescita davanti a sé.

La Disney sta vedendo la luce del post-pandemia mentre arriviamo alla stagione dei viaggi.

Le sfide a breve termine non dovrebbero distrarre dalle prospettive a lungo termine di Starbucks.


L'inizio difficile dell'anno ha creato grandi opportunità di acquisto per gli investitori.

È stata una prima metà del 2022 difficile per il mercato azionario. Alla chiusura del mercato del 30 giugno, l' S&P 500 era in ribasso del 21% e il Nasdaq era in calo del 30%, lasciando i portafogli di molti investitori affogati in rosso. Il vantaggio di questo brutale inizio d'anno è che ha ridotto molte aziende di alta qualità a valutazioni d'occasione, creando opportunità interessanti per gli investitori.


Tuttavia, solo perché un'azione viene scambiata per una valutazione più economica non significa che sia necessariamente un buon acquisto. Gli investitori dovrebbero guardare oltre il prezzo delle azioni e approfondire i fondamenti del business per determinare cos'è un gioco di valore e cos'è una trappola del valore. Ecco tre società sottovalutate che penso facciano ottimi acquisti per la seconda metà del 2022 e oltre.


Amazon

Noto principalmente per la sua posizione dominante nello spazio dell'e-commerce , Amazon.com ( AMZN -5,22% ) è in grado di avere una seconda metà del 2022 più forte. Quando la società ha registrato utili nel primo trimestre, il mercato ha reagito negativamente ad alcuni dei numeri principali, punindo ulteriormente il prezzo delle azioni. Tuttavia, a un esame più attento, c'è motivo di credere che i venti contrari a breve termine che devono affrontare il lato e-commerce dell'attività siano solo un ostacolo sulla strada.


Il segmento Nord America dell'attività di Amazon ha registrato una crescita anno su anno dell'8% nel primo trimestre e il segmento internazionale ha registrato un calo del 6%. I ricavi di questi due segmenti sono costituiti principalmente dalle vendite di e-commerce, che sono state influenzate da fattori macroeconomici come l'inflazione e i vincoli della catena di approvvigionamento. 


Tuttavia, Amazon Web Services (AWS) è cresciuto del 37% e ora rappresenta il 16% delle entrate totali di Amazon, rispetto al 13% del trimestre di un anno fa. L' infrastruttura cloud è un mercato che dovrebbe crescere del 16% all'anno fino al 2030, offrendo un'enorme opportunità di crescita per Amazon.


Con un rapporto prezzo-vendita (P/S) di 2,4, Amazon attualmente scambia con la stessa valutazione del 2016, quando AWS rappresentava circa il 9% delle entrate complessive. A questo prezzo, Amazon è difficile da ignorare .


Disney

È facile comprendere l'impatto negativo che la pandemia ha avuto sul business della Disney ( DIS -2,83% ) . Con il suo segmento di parchi ed esperienze decimato dai blocchi in tutto il mondo, sono stati anni difficili per House of Mouse. 


Una grazia salvifica per la Disney è stata la tempistica fortuita del lancio del suo servizio di streaming Disney+ nel novembre del 2019. La crescita inaspettatamente rapida degli abbonati ha dato all'azienda un'ancora di salvezza tanto necessaria mentre stava resistendo alla tempesta pandemica. 


Tuttavia, la Disney sta ora emergendo da questo periodo buio e ha davanti a sé dei cieli luminosi. Nel secondo trimestre del 2022 (terminato il 2 aprile), Disney ha registrato una crescita dei ricavi anno su anno del 23%. Soprattutto, il segmento che include i parchi a tema, le compagnie di crociera e altre esperienze ha registrato una crescita dei ricavi di oltre il 100% nel trimestre. 


Non solo le persone tornano nelle proprietà Disney, ma spendono molto di più mentre sono lì. Il secondo trimestre ha visto la spesa pro capite crescere di oltre il 40% rispetto al 2019. Con l'inizio della stagione estiva dei viaggi, c'è motivo di aspettarsi una forte crescita per i prossimi trimestri. 


Con l'eccezione del crollo indotto dalla pandemia all'inizio del 2020, dovresti tornare indietro nel tempo fino al 2013 per trovare un momento in cui la Disney ha scambiato un multiplo P/S a partire dall'odierno 2.2. Anche con le difficoltà che l'azienda ha dovuto affrontare negli ultimi anni, è difficile sostenere che la Disney non si trovi in ​​una posizione migliore come azienda rispetto a quella di allora.


Starbucks

Quando Starbucks ( SBUX -1,46% ) ha riportato i suoi guadagni per il secondo trimestre 2022 (terminato il 3 aprile), i risultati sono stati buoni. Le entrate sono aumentate del 15%, le vendite di negozi comparabili sono aumentate del 7% a livello globale (e del 12% negli Stati Uniti) e le iscrizioni a Starbucks Rewards sono cresciute del 17% anno su anno. I risultati sembrano ancora più impressionanti, considerando che il suo secondo mercato più grande, la Cina, ha visto le vendite di negozi simili diminuire del 23% a causa dei blocchi legati al COVID. 



La società ha sospeso le indicazioni per il resto dell'anno a causa dell'incertezza sui blocchi COVID in Cina, ma il management prevede che ci saranno pressioni sui risultati per i prossimi due trimestri. Il lato positivo è che, nonostante una diminuzione anno su anno delle vendite di negozi comparabili, il segmento internazionale ha visto i ricavi crescere del 4% nel secondo trimestre. 


Il CEO Howard Schultz ha anche sospeso il piano di riacquisto di azioni della società poco dopo essere tornato in azienda come CEO ad interim, il suo quarto periodo nell'ufficio d'angolo. Johnson ha fatto questa mossa per reinvestire nel business al fine di fornire valore a lungo termine per gli azionisti. Questo potrebbe essere ciò che è necessario considerando le sfide che l'azienda deve affrontare ed è positivo per l'azienda avere un CEO esperto al timone per affrontare questo momento difficile.


Ci sono assolutamente alcune sfide a breve termine per Starbucks, ma è ancora un marchio dominante con portata globale. Starbucks ha attualmente un multiplo P/S di 2,9, una valutazione vista solo tre volte nell'ultimo decennio e al di sotto della sua media decennale di 3,9. Starbucks paga anche un dividendo, con un rendimento superiore al mercato del 2,5%. Per gli investitori con un orizzonte di investimento a lungo termine, ora è un ottimo momento per raccogliere azioni.

Nessun commento: