Investire in ETF; Ecco Come Fare

Gli Exchange Traded Fund (ETF) sono diventati estremamente popolari tra i trader e gli investitori negli ultimi anni per una buona ragione. Semplici, trasparenti e convenienti, offrono un modo diretto per ottenere un'esposizione a un'ampia gamma di attività tra cui azioni, obbligazioni, materie prime e immobili.

Interessato a saperne di più sugli ETF? Questa guida agli ETF è un ottimo punto di partenza. In questa guida, ti guideremo attraverso le basi degli ETF e spiegheremo come puoi investire su di essi tramite eToro.


Investire in ETF; Ecco Come Fare


Cos'è un ETF?

Un ETF , o fondo negoziato in borsa, è un tipo di fondo di investimento che mira a monitorare la performance di uno specifico indice del mercato azionario, settore industriale o asset.

Gli ETF sono per molti versi simili ai fondi comuni di investimento. Tuttavia, a differenza dei fondi comuni di investimento, sono negoziati in borsa. Ciò significa che possono essere acquistati e venduti proprio come le azioni normali.

Sono disponibili ETF praticamente per ogni classe di attività, comprese azioni, obbligazioni, immobili e materie prime .

Alcuni esempi di ETF includono:

  • L' SPDR S&P 500 ETF (SPY), che replica la performance dell'indice S&P 500.
  • Il Technology Select Sector SPDR ETF (XLK), che offre esposizione alle società tecnologiche statunitensi.
  • L' SPDR Gold ETF (GLD), che traccia la performance dell'oro.

Per acquistare o vendere un ETF, è necessario un conto di trading con un broker di borsa o una piattaforma di investimento.

Su eToro , acquistare e vendere ETF è molto semplice. La piattaforma di eToro è facile da usare e offre zero commissioni * sugli ETF oltre a bassi investimenti minimi.

Ciò significa che investire in ETF è qualcosa che chiunque può fare.

* Zero commissioni sugli ETF è disponibile solo per i clienti britannici ed europei di eToro UK Ltd. e eToro Europe Ltd. e non si applica alle negoziazioni short o con leva. 

Migliori ETF Borsa di Milano

Quali sono i vantaggi degli ETF?

Ci sono una serie di vantaggi nell'investire negli ETF.

Questi includono:

  • Bassi costi: gli ETF tendono ad avere spese correnti estremamente basse, il che significa che possono essere un ottimo modo per investire in modo conveniente. Sono generalmente molto più economici dei fondi di investimento gestiti attivamente perché non hanno gestori degli investimenti che prendono attivamente decisioni di investimento.
  • Vantaggi della diversificazione: investire tramite ETF è un modo semplice per diversificare il tuo portafoglio. Attraverso un titolo, puoi potenzialmente ottenere esposizione a centinaia di singoli titoli diversi . Ad esempio, l' SPDR S&P 500 ETF (SPY) offre esposizione a 500 diversi titoli statunitensi.
  • Accesso immediato a un'ampia gamma di mercati: gli ETF possono essere uno strumento di allocazione degli asset molto utile in quanto possono aiutarti ad accedere a diverse aree dei mercati finanziari, compresi i mercati esteri, i mercati delle materie prime e i mercati immobiliari. Ad esempio, se stai cercando un'esposizione del portafoglio alle azioni cinesi, potresti investire nell'ETF iShares China Large-Cap (FXI). Allo stesso modo, se stai cercando un'esposizione del portafoglio all'argento, potresti investire in iShares Silver Trust (SLV).
  • Trasparenza: gli ETF sono molto trasparenti. A differenza dei fondi comuni di investimento, gli investitori possono vedere esattamente cosa detiene un ETF.
  • Negoziabili facilmente: poiché gli ETF sono negoziati in borsa, è molto facile acquistarli e venderli. Puoi negoziare ETF in qualsiasi momento durante le ore di mercato .


Tipi di ETF

Oggi sono disponibili molti tipi di ETF per gli investitori.

Alcuni dei principali tipi di ETF includono:

  • ETF su indici azionari : sono progettati per replicare un particolare indice del mercato azionario come S&P 500, FTSE 100 o Nikkei 225. Esempi di ETF su indici azionari includono SPDR S&P 500 ETF (SPY) , che replica l'indice S&P 500 e l' iShares FTSE 100 UCITS ETF (ISF.L) , che replica l'indice FTSE 100. Investire in ETF su indici azionari può essere un ottimo modo per ottenere un'ampia esposizione al mercato azionario a basso costo.
  • ETF settoriali o settoriali : sono progettati per fornire esposizione ad aree specifiche del mercato azionario come società tecnologiche, società sanitarie o società finanziarie. Un esempio di ETF di settore è l' Healthcare Select Sector SPDR ETF (XLV), che fornisce esposizione ai titoli sanitari nell'indice S&P 500.
  • Style ETF : sono progettati per replicare gli indici azionari basati su uno stile di investimento specifico. Un esempio di ETF di stile è l' iShares Edge MSCI USA Quality Factor ETF (QUAL) , che investe in azioni statunitensi a grande e media capitalizzazione con fondamentali solidi.
  • ETF obbligazionari : sono progettati per fornire esposizione a titoli a reddito fisso. Possono contenere tutti i tipi di obbligazioni, comprese obbligazioni del Tesoro USA, obbligazioni societarie, obbligazioni ad alto rendimento e altro ancora. Un esempio di ETF obbligazionario è l' ETF iShares Barclays 1-3 Year Treasury Bond (SHY) , che fornisce esposizione ai titoli del Tesoro USA.
  • ETF sulle materie prime : sono progettati per seguire il prezzo di una materia prima come l'oro o il petrolio. Un esempio di ETF sulle materie prime è l' SPDR Gold ETF (GLD), che traccia la performance dell'oro.
  • ETF immobiliari : sono progettati per replicare gli indici immobiliari. Un esempio di ETF immobiliare è il Vanguard Real Estate ETF (VNQ), che replica la performance dell'indice MSCI US Investable Market Real Estate 25/50.
  • ETF con leva : sono progettati per fornire un'esposizione amplificata (2x, 3x, ecc.) Alle azioni o al mercato sottostanti. Un esempio di ETF con leva è Proshares Ultra S&P 500 (SSO), che fornisce il doppio del rendimento giornaliero dell'indice S&P 500. Gli ETF con leva possono amplificare i tuoi potenziali guadagni sugli investimenti, ma possono anche amplificare le tue perdite.
  • ETF inversi : sono progettati per aiutare gli investitori a trarre profitto da un calo dell'indice o del mercato sottostante. Se l'indice sottostante scende, l'ETF sull'indice azionario inverso salirà. Un esempio di ETF inverso è ProShares UltraPro Short QQQ ETF (SQQQ). Questo ETF aumenta se l'indice sottostante, il NASDAQ 100, scende. Si noti che anche questo particolare ETF è dotato di leva finanziaria e fornisce 3 volte l'esposizione regolare.

Come funziona l'investimento in ETF

Il trading e gli investimenti in ETF sono abbastanza semplici. Ecco uno sguardo alle basi.

Approfittando di un mercato in crescita

Se ritieni che un indice o un'attività del mercato azionario (come l'oro) possa aumentare in futuro, aprirai una posizione ACQUISTA su un ETF che copre quell'indice o attività. Questo si chiama "andare a lungo".

Ad esempio, se ritieni che l'indice S&P 500 aumenterà nel prossimo anno, apriresti una posizione ACQUISTA su un ETF come l' SPDR S&P 500 ETF (SPY), che replica la performance dell'indice S&P 500.

Se l'indice S&P 500 aumenta, il tuo investimento nell'ETF SPDR S&P 500 (SPY) aumenterà di valore e, se lo desideri, puoi chiudere l'operazione per un profitto. Tuttavia, se l'indice S&P 500 scende, anche il valore del tuo ETF diminuirà, il che significa che genererai una perdita.


Approfittando di un mercato in calo

Se ritieni che un indice o un'attività del mercato azionario possa diminuire in futuro, potresti aprire una posizione VENDI su un ETF che copre quell'indice o attività. Questo si chiama "andare a breve".

Puoi aprire una posizione VENDI su un ETF negoziando Contratti per differenza (CFD) . I CFD sono strumenti finanziari che offrono ai trader e agli investitori l'opportunità di trarre profitto dai movimenti di prezzo di un titolo senza possedere effettivamente il titolo sottostante.

Ad esempio, se ritieni che l'indice S&P 500 scenderà nei prossimi tre mesi, potresti aprire una posizione VENDI sull'SPDR S&P 500 ETF (SPY), che replica la performance dell'indice S&P 500.

Se l'indice S&P 500 scende, trarrai profitto dalla tua posizione corta. Se l'indice S&P 500 sale, tuttavia, genererai una perdita.

Dividendi

Un terzo modo in cui puoi potenzialmente trarre profitto dagli ETF è attraverso i dividendi.

I dividendi sono pagamenti in contanti che alcune società pagano ai propri investitori con i propri profitti. Non tutte le società pagano dividendi, ma molte aziende affermate lo fanno.

Se detieni un ETF che investe in società che pagano dividendi, riceverai dividendi regolarmente.

Ad esempio, se detieni l' iShares FTSE 100 UCITS ETF (ISF.L)  che ha un'esposizione a una serie di società che pagano dividendi quotate alla Borsa di Londra, riceverai dividendi regolari.


Commissioni ETF

Esistono due tipi di commissioni associate agli ETF.

Questi sono:

  • Commissioni di trading : sono le commissioni che i broker e le piattaforme di investimento addebitano per effettuare uno scambio. Su eToro, ci sono zero commissioni * per aprire e chiudere posizioni ETF.
  • Spese correnti : queste commissioni, a volte denominate "coefficiente di spesa totale", vengono addebitate dalla società del fondo / fornitore di ETF, ovvero iShares o ProShares. Le spese correnti sono generalmente molto basse. Ad esempio, le spese correnti sull'ETF SPDR S&P 500 (SPY) sono di circa lo 0,095% all'anno.

* Zero commissioni sugli ETF è disponibile solo per i clienti britannici ed europei di eToro UK Ltd. e eToro Europe Ltd. e non si applica alle negoziazioni short o con leva.

Rischi di investire in ETF

Tutte le forme di trading e investimento comportano un certo grado di rischio e il trading e l'investimento in ETF non sono diversi.

Il rischio principale che i trader e gli investitori di ETF devono affrontare è il rischio di mercato o il rischio di investimento.

Questo è il rischio che l'indice o l'attività sottostante diminuisca di valore.

Se possiedi un ETF e l'indice o l'asset sottostante diminuisce, diminuirà anche il valore del tuo ETF.

Ad esempio, se acquisti un ETF sull'indice S&P 500 come l' SPDR S&P 500 ETF (SPY) e l'indice S&P 500 scende del 20%, è probabile che anche il valore del tuo investimento scenda di circa il 20%.

Allo stesso modo, se acquisti un ETF sull'oro come l' SPDR Gold ETF (GLD) e il prezzo dell'oro scende del 20%, anche il valore del tuo investimento diminuirà di circa il 20%.

È importante notare che gli ETF con leva comportano rischi di investimento aggiuntivi.

Ad esempio, se acquisti un ETF con leva che offre il doppio dell'esposizione all'indice S&P 500 e l'S & P 500 scende del 10%, stai osservando una perdita del 20% invece del 10%.

Strategie di gestione del rischio

Non è mai possibile eliminare completamente il rischio quando si investe in ETF, tuttavia, ci sono modi per ridurre il rischio.

Uno dei modi più efficaci per ridurre il rischio è diversificare il tuo portafoglio. Ciò significa distribuire i tuoi soldi su molti asset di investimento diversi in modo da non essere sovraesposto a nessun singolo asset. Un portafoglio diversificato potrebbe avere un'esposizione a ETF azionari, ETF obbligazionari ed ETF su materie prime.

Per gli ETF su indici azionari, l'adozione di un orizzonte di investimento a lungo termine è un'altra strategia che può aiutare a ridurre il rischio di perdere denaro. A breve termine, le azioni possono essere altamente volatili. Tuttavia, a lungo termine, il mercato azionario tende a salire. Quindi, in generale, più a lungo investi, meno possibilità hai di perdere denaro.

Per gli scambi brevi di ETF, lo stop loss può anche essere un efficace strumento di gestione del rischio. Lo stop loss aiuta a ridurre al minimo le perdite di investimento chiudendo le posizioni in perdita prima che si accumulino grosse perdite.

Come scegliere un ETF

Oggi sono disponibili centinaia di ETF per gli investitori.

Quando si tratta di scegliere un ETF, la prima cosa da fare è definire i propri obiettivi e obiettivi e la propria tolleranza al rischio.

Gli obiettivi e gli obiettivi comuni includono:

  • Investire nel mercato azionario, o in un particolare settore, per generare crescita del capitale
  • Generazione di reddito passivo da società che pagano dividendi
  • Diversificare il tuo portafoglio di investimenti su più classi di attività come azioni, obbligazioni e materie prime
  • Copertura del portafoglio da rischi quali il calo dei prezzi delle azioni o i movimenti delle valute

Dopo aver determinato i tuoi obiettivi e obiettivi, puoi identificare un ETF che può aiutarti a raggiungerli ed è adatto alla tua tolleranza al rischio.

Con centinaia di ETF tra cui scegliere su eToro, inclusi ETF su indici azionari, ETF settoriali, ETF su materie prime ed ETF inversi, troverai quello che soddisfa le tue esigenze.

Puoi controllare l'intera gamma di ETF offerte da eToro sulla pagina ETF di etoro.com.


Come fare trading sugli ETF su eToro

Il trading e gli investimenti in ETF sono semplici su eToro.

Ecco come effettuare uno scambio:

  1. Accedi o crea un conto di trading online andando su www.etoro.com
  2. Vai alla nostra pagina Mercati , quindi seleziona ETF per accedere all'elenco completo degli ETF disponibili per il trading
  3. Seleziona l'ETF che desideri negoziare, quindi seleziona Negozia
  4. Seleziona ACQUISTA o VENDI a seconda della direzione in cui desideri fare trading
  5. Inserisci la quantità di denaro che desideri negoziare o investire o il numero di unità dell'ETF che desideri acquistare o vendere
  6. Se vai short, imposta uno stop loss
  7. Seleziona Open Trade

Sommario

  • Un ETF, o fondo negoziato in borsa, è un tipo di fondo di investimento che mira a tracciare la performance di uno specifico indice o asset del mercato azionario.
  • Gli ETF sono negoziati in borsa. Ciò significa che possono essere acquistati e venduti proprio come le singole azioni. Per investire in un ETF, è necessario un conto di intermediazione con un agente di borsa o una piattaforma di investimento.
  • Gli ETF sono disponibili praticamente per ogni classe di attività, comprese azioni, obbligazioni, immobili e materie prime.
  • Gli ETF offrono una serie di vantaggi tra cui bassi costi di negoziazione, vantaggi di diversificazione, accesso immediato a un'ampia gamma di mercati, trasparenza e facilità di negoziazione.
  • Esistono molti tipi di ETF tra cui ETF su indici azionari, ETF settoriali, ETF stile, ETF obbligazionari, ETF immobiliari, ETF su materie prime, ETF inversi e ETF con leva.
  • Il principale tipo di rischio associato agli ETF è il rischio di mercato. Questo è il rischio che l'attività o l'indice sottostante cada di valore.
  • I rischi di investire in ETF possono essere ridotti diversificando il tuo portafoglio.
  • Il trading di ETF su eToro è semplice.
  • La piattaforma di eToro è facile da usare e offre zero commissioni sugli ETF oltre a bassi investimenti minimi.

Glossario

  • CFD - contratto per differenza. Uno strumento finanziario che ti consente di trarre profitto dai movimenti di prezzo dei titoli senza possedere effettivamente il titolo sottostante
  • DIVERSIFICAZIONE : distribuire i tuoi soldi su molti investimenti diversi per ridurre il rischio di portafoglio
  • DIVIDENDI - pagamenti in contanti che alcune società effettuano agli azionisti sui loro profitti
  • ETF - fondo negoziato in borsa. Un tipo di fondo di investimento che mira a monitorare la performance di uno specifico indice o asset del mercato azionario.
  • ANDARE A LUNGO - acquisto di un titolo
  • ANDARE CORTO - vendere un titolo
  • ETF INVERSO - Un aTF progettato per aiutare gli investitori a trarre profitto da un mercato in calo
  • LEVA FINANZIARIA - utilizzando il capitale preso in prestito da un broker quando si apre una posizione per aumentare il potenziale ritorno di un investimento
  • ETF CON LEVA - un ETF che fornisce un'esposizione amplificata a un indice o asset
  • CAPITALIZZAZIONE DI MERCATO - il valore totale delle azioni di una società
  • RISCHIO DI MERCATO - il rischio che l'indice o l'attività sottostante diminuisca di valore.
  • FONDO MUTUALE - un fondo di investimento che riunisce il denaro di molti investitori individuali per acquistare titoli
  • RISCHIO - l'ammontare del capitale esposto su ogni singola operazione
  • GESTIONE DEL RISCHIO - concentrandosi sul rischio durante il trading al fine di minimizzare le perdite
  • SPREAD - la differenza tra il prezzo di acquisto e il prezzo di vendita. Questo è anche il costo per piazzare lo scambio
  • Azioni Poste Italiane comprare o vendere?Azioni Volkswagen da tenere sott'occhio
    Investire in ETFIPO Enva
    Le migliori piattaforme di ForexInvestimenti sicuri

Commenti

LEGGI ANCHE:

Prezzo azioni Poste Italiane: conviene investire? I consigli degli esperti

Come Fare Soldi da Studente Universitario: 15 modi diversi

Azioni Volkswagen: Conviene Comprare titoli azionari VW?

I 5 Migliori Orologi su cui Investire in questo momento

Azioni BioNTech BNTX del Vaccino PFizer Conviene Comprare?

Fondi comuni lussemburghesi, cosa sono, quotazione, tassazione, investire conviene?

Prezzo azioni Ferrari, conviene investire? I consigli degli esperti

Monte dei Paschi di Siena: pericolo fallimento? Default in arrivo?

Quali Sono i Migliori Investimenti del 2022

ETF: i migliori investimenti alla Borsa Valori di Milano