giovedì 23 febbraio 2017

Filled Under: , ,

Azioni Volkswagen, conviene comprare?

11 milioni di veicoli coinvolti, le azioni Volkswagen hanno perso ieri il 18% e oggi il 23%, sarà conveniente comprarle e fare un investimento molto redditizio?

Dopo la notizia-scandalo che in Volkswagen hanno costruito ed installato un software sulle proprie macchine diesel per far sì che i valori di emissione riscontrati fossero più bassi di quelli reali, le preoccupazioni arrivano anche in Italia.

Aggiornamento 8 novembre 2015: i problemi di Volkswagen invece di risolversi stanno aumentando: é notizia di pochi giorni fa che anche le auto a benzina sarebbero coinvolte in questa sciagurata truffa. Personaggi importanti ( anche designer) stanno lasciando l'azienda alla chetichella, e il titolo di Wolfsburg sta subendo ulteriori problemi, come si può vedere dal grafico ( in fondo). In America e Canada sono state bloccate le vendite di alcuni modelli con motore a benzina di Audi e Porsche. Il marchio ha subito un calo dello 2,7% nei principali mercati mondiali, conseguenze che non si sentono ora ma si sentiranno con il tempo, perché da un ordine di una vettura alla consegna, pagamento eccetera passano settimane a volte mesi. Anche i dati dei consumi sono stati falsati, e la magistratura tedesca sta aprendo un'altra inchiesta proprio per indagare su quest'altra frode.

500 mila di queste macchine sono state vendute negli Stati Uniti, ma 10,5 milioni di auto VW sono state vendute con questa identica truffa in tutto il mondo, probabilmente anche in Italia, come hanno detto gli stessi dirigenti di una delle case automobilistiche più grandi ed importanti del mondo.

Perché le azioni Volkswagen sono appetibili più che mai:

Azioni Volkswagen, conviene comprare?
Chissà che direbbe l'ideatore di Volkswagen Adolf Hitler, dei dirigenti del XXI° secolo?
Azioni Iwit Telecom guadagnano ancora Investire in ETF
Conosciamo il Forex Consigli per Investimenti

Azioni Volkswagen, cosa fare?

E' normale che il sentiment di fiducia che ha sempre accompagnato questo fiore all'occhiello dell'industria teutonica sia ai minimi storici.
Nemmeno il fatto che sia stato Adolf Hitler ad inventare questo storico marchio tedesco,  poteva fargli una pubblicità così negativa.
Accantonati 6,5 miliardi di euro per pagare le multe: che lo scandalo sarebbe venuto fuori, tutti lo sapevano, infatti la dirigenza ha fatto sapere che ha già da parte ben 6,5 miliardi di euro ( in pratica gli 80 euro che Renzi ha dato a tutti gli italiani), in modo da rasserenare gli investitori.
Il Problema è che ora ci saranno controlli in tutto il mondo, che VW dovrà pagare multe anche in tutta Europa e molto probabilmente anche nel resto del mondo e quindi questo mucchio di soldi dovranno essere spesi per questo motivo.

Il cambiamento di motori:

I motori finora prodotti quindi, non vanno più bene, VW ha detto che i motori prodotti dalla casa rispettano la normativa Euro 6, ma ormai chi le crede più?
Siamo sicuri che VW non debba cambiare tutti i suoi motori diesel?
Quanto gli costerà in termini economici?
Ma più che altro, quale sarà l'impatto sulle vendite dopo questo enorme scandalo?
le vendite delle auto Volkswagen potrebbero precipitare, allora sarebbe la fine, per questo tanti azionisti hanno venduto.
Il Governo italiano, intenterà un'azione di risarcimento contro VW?

Come funzionava il Dieselgate di Volkswagen:

In 11 milioni di vetture Volkswagen, c'é un programma nella centralina per la gestione del motore, il quale permette di modificare una serie di parametri di funzionamento per rendere i valori delle emissioni in linea con i limiti imposti dall'ente americano per la tutela dell'ambiente, l'Epa.
Con questo trucco i furbi ingegneri tedeschi, riuscivano a diminuire le emissioni inquinanti dei 2.000 cc diesel da 10 a 40 volte in meno!!
Ovviamente questo dispositivo, funzionava solo quando si facevano i test a macchina ferma, quelli previsti dall'Epa. Il software, automaticamente riconosceva che la macchina veniva controllata e si accendeva, facendo 'sballare' tutte le mappature ed i valori.

Azioni Volkswagen: chi non risica, non rosica:

Comprare oggi azioni Volkswagen potrebbe essere un grande affare nel lungo periodo, anche se come dicono gli esperti di finanza più prudenti,   "é meglio lasciar perdere azioni che hanno fluttuazioni così grandi", è proprio in questi momenti che si possono fare i migliori affari.
In particolare saranno i trader che aspetteranno l'inevitabile rimbalzo del valore delle azioni VW a trarre i profitti più grandi, già nei prossimi giorni il mercato potrebbe dargli ragione.
  • Fatturato: 113 miliardi di euro nel 2013
  • Utili: 21 miliardi nel 2012
  • Produzione: oltre 9,7 milioni di auto nel 2013

Rimbalzo azioni Volkswagen:

Update Giovedì 24 settembre: come Vi avevamo ampiamente preannunciato lunedì scorso, le azioni della Volkswagen hanno avuto un rimbalzo in mattinata, ma poi hanno chiuso nuovamente al ribasso.
Il motivo é innanzitutto tecnico: Volkswagen rimane una delle più importanti industrie dell'auto europee ed aver perso 1/3 del valore in un paio di giorni dava per scontato il fatto che il titolo si 'riprendesse', ora ci sono quel tipo di investitori trader che provano a guadagnare soldi nel breve periodo. 
Non é da escludere che ci siano anche dei lungimiranti investitori che vogliano comprare questo titolo ad un ottimo prezzo ( ma poi vedremo più avanti che non é poi così 'stracciato', questo prezzo).

Rating Volkswagen:

  • Moody's peggiora a 'negative' le prospettive sul rating di Volkswagen. 
  • Il giudizio rimane 'A2'. Lo si legge in una nota dell'agenzia di rating.

La possibile class action contro Volkswagen che potrebbe cancellare questo marchio:

Purtroppo per migliaia di investitori e decine di migliaia di lavoratori, come già avevamo previsto, questo scandalo potrebbe portare anche alla cancellazione totale di questa azienda.
C'é la possibilità di una class action, cioé che centinaia di migliaia di proprietari di auto denuncino e vogliano essere rimborsati poer 50 miliardi di dollari, questo sono negli USA.

Indagini sui diesel VW anche in Unione Europea:

Intanto Italia e Francia hanno chiesto ufficialmente a Bruxelles di verificare se le autovetture diesel Volkswagen vendute in Europa hanno gli stessi problemi di quelle vendute in Usa. 
Presumibilmente la risposta sarà sì, e da qui scatteranno altre multe, altre class action che potrebbero mettere definitivamente in ginocchio il colosso tedesco.

Anche oggi la paura fa da padrona e le azioni Volkswagen crollano in Borsa  in un giorno in cui tutti i principali listini hanno il segno negativo. (Aggiornamento lunedì 28 settembre):

  • Il valore delle azioni Volkswagen passano da 160 a 107 in appena 10 giorni, il tempo di uno scandalo e la più grande industria di auto dell'Europa é in ginocchio, quasi 500 mila posti di lavoro a rischio ( metà nella sola Germania) un indotto che si presume in un altro 1 milione di lavoratori a rischio posto di lavoro, ulteriori perdite del valore delle azioni stanno facendo scappare gli investitori grandi e piccoli, lasciando terreno sguarnito per Trader speculatori che sicuramente riusciranno ad arricchirsi con i vari 'rimbalzi tecnici' che questo titolo riuscirà a portare a casa.
Le preoccupazioni degli investitori per Volkswagen:

Le azioni Volkswagen sono a grave rischio:

  • Il rischio più grande non è quello che da 10 giorni hanno perso 25 miliardi di valore, cioè il doppio dell'utile del 2014, ma il fatto che gli automobilisti possessori delle macchine tedesche potrebbero fare una class action tutti insieme e mettere in ginocchio il colosso teutonico.
  • Già in Italia il MDC ( una associazione di consumatori italiana) ha chiesto che venga sospesa la vendita dei modelli Volkswagen che fanno parte del Dieselgate, ma questo è solo un primo passo di quello che potrebbero fare le associazioni di consumatori.

Scandalo Volkswagen, l'ex CEO Martin Winterkorn indagato per truffa in Germania: 

  • Difficilmente si godrà i suoi 60 milioni di euro che ha messo via ogni anno come pensione; i giudici tedeschi hanno infatti inserito Martin Winterkorn nel registro degli indagati per truffa.
  • Le ragioni sono più che ovvie e stavolta il furbacchione tedesco che aveva anche le redini di Porche e Audi difficilmente se la caverà con delle banali scuse.
    azioni volkswagen oggi
    Azioni Volkswagen 8 dicembre 2015, variazione rispetto 30 giorni precedenti.



28 commenti:

  1. Per ora è scoppiato il bubbone vw. Chi ci dice che le auto dello stesso gruppo, ossia audi, seat e skoda non abbiano barato anche loro dal momento che montano tutti i medesimi motori?? Intanto prenderanno una bella scoppola negli usa, sperando lo stesso in europa e nel resto del mondo. Questi crucchi dovranno abbassare un po' la testa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottima osservazione, grazie.

      Elimina
    2. Loro sono sempre perfetti e molto veloci a criticarci vedi caso Schettino in qunto come nel passato si sentono una razza superiore.... sarebbe ora che tenessero i piedi per terra Giancarlo

      Elimina
    3. LE BALLE, SPECIALMENTE QUELLE DI CHI SI RITIENE "IL GIUSTO" SONO AGLI SGOCCIOLI. SONO DECENNI, VISTE CERTE AZIENDE TEDESCHE, CHE LA BALLA DEL PRODOTTO TEDESCO, DI QUALITA', IL MIGLIORE, NON MI FANNO PIU' EFFETTO, SONO ORMAI PRODOTTI DOZZINALI E DI SCARSA QUALITA'. LA SIGNORA KASNER DEVE SMETTERLA DI ACCUSARE CHIUNQUE E COMINCIARE A LAVARE I PANNI "SPORCHISSIMI" CHE HA IN CASA.

      Elimina
    4. purtroppo ormai dobbiamo ammettere che tanti valori come ; Onestà,Dignità, non hanno più senso, chi può rubare ruba ed a testa alta,con facce di bronzo ,ne abbiamo molti esempi in italia ,,pregiudicatiche appoggiati da tanti profittatori,fanno politica !!!!!!!!!!!!!

      Elimina
  2. Schettino si dice ancora innocente mentre loro hanno già ammesso le loro colpe.....questo si chiama serietà......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uno serio non mette un software di nascosto che froda i dati delle emissioni inquinanti.


      Di fronte all'evidenza, vorrei vedere che non confessino.

      Elimina
  3. Non è una mossa degli USA per abbattere e screditare la Germania?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che la Germania - o meglio - la Volkswagen sia riuscita benissimo a screditarsi da sola.

      Capita, quando cerchi di fregare qualcuno che ti scoprano.

      Elimina
    2. anonimo... ma che sei tedesco???? e come diceva un grande "MA MI FACCIA IL PIACERE "

      Elimina
  4. Credo come molti che i cari teutonici
    non siano più dei grandi fenomeni al
    contrario, noi Italiani potremmo dare molti punti, il problema non sono i singoli
    ma giustamente, corruzione, politici e classe dirigente furba e inetta, che mina
    lo sforzo di parecchi Italiani l, donne e uomini seri, motivati e intelligenti, potremmo essere all'avanguardia in nuove realtà consolidando le vecchie, ma non è così, i nostri fenomenali manager, sanno solo incentivare i furbetti che fanno comodo a loro per rimanere in
    posizioni che non meritano.
    Avevamo la siderugia e la meccanica di precisione tra le 1 al mondo, anche nell'elettronica e nelle auto, eppure ci siamo fatto superare da tutti, potremmo
    sviluppare le nuove forme di energia, solare, eolica, ondosa.. no perché non
    abbiamo persone oneste.. mah bravi a tutta la classe politica che in 15 anni a distrutto il sistema lavoro Italia ed ora siamo qui ad elemosinare un posto in Europa di cui potremmo essere tra le prime 3. Saluti a tutti e riflettiamo. Marco.

    RispondiElimina
  5. Io non credo in quell' immagine costruita dal marketing, che sia tedesca o di altri paesi. I componenti delle macchine e di tanti elttrodomestici, vestiari ecc., sono prodotti spesso dalla stessa azienda che funge da terzista per le case piu grosse. Con la tv e la pubblicita ci inculcano di tutto e noi ci lasciamo convincere.
    Ciao

    RispondiElimina
  6. Complimenti per l'articolo, finalmente ho trovato qui un articolo da leggere insieme al mio anziano papà che ha lavorato alla Volkswagen negli anni '50.

    Lui ha pianto quando ha saputo queste cose, ha detto che in quegli anni NESSUNO SI SAREBBE SOGNATO DI FARE UNA COSA DEL GENERE, sarebbe stato linciato dagli stessi compagni di lavoro. Purtroppo il mondo sta andando a putta.. , questo mi ha detto di dirvi, ha inoltre aggiunto che lui e tanti italiani lì' ci hanno rimesso la salute, con turni massacranti, pure se lo facevano con gioia, perché riuscivano a mantenere la famiglia in italia e a mandare i figli a studiare.

    altri tempi

    RispondiElimina
  7. Gli investitori saranno molto più di prima! Mi dispiace dirlo da italiano, ma anno 20 marce in più .

    RispondiElimina
  8. Avranno molto più azionisti di prima , da italiano mi dispiace dirlo. Anno fatto i suoi calcoli a tavolino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se lo vuoi dire da italiano almeno mettila una dannata H.

      Elimina
  9. Gli investitori saranno molto più di prima! Mi dispiace dirlo da italiano, ma anno 20 marce in più .

    RispondiElimina
  10. Ha forse ragione chi pensa che ci sia di piu, hanno voluto indebolire la Germania e la Merkel. In economia mai dire mai, ci puo gia essere qualche stato con tanti soldi capaci di prendere una bella fetta di questa societa, la migliore del settore, la piu venduta al mondo. Inoltre pericoli per l'automobilista non ce ne sono....

    RispondiElimina
  11. Intanto si sono fregati tanti soldi di piccoli azionisti che vedendo crollare il titolo hanno venduto anche con delle grosse perdite. .......
    È l'ennesima truffa studiata a tavolino a danno dei più deboli.......
    Complimenti. ....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il CEO è stato indagato per truffa proprio oggi da un tribunale tedesco,
      Scommetto che gli faranno tirar fuori tutti quei milioni di dollari che ha guadagnato ingiustamente con le vendite di auto gonfiate grazie a questa incredibile truffa.

      Elimina
  12. Come sempre si gode sulle disgrazie altrui. No sono rammaricato per quanto accaduto. Certo il pagliaccio italiano medio esulta forse si dimentica dell'umiliazione di avere un governo tecnico con i comunisti che ovunque hanno generato poverta'. Come puo' un burocrate statale governare? In Italia li votano per il posticino (raccomandopoli) cosi' rimaranno poveri e con le rate tutta la vita...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sig. Anonimo: credo abbia sbagliato articolo.

      Non credo che Renzi c'azzecchi niente con lo scandalo Volkswagen.

      Buona serata a lei, comunque.

      Elimina
  13. salve ho appena letto i vostri commenti, e ancora non ho letto che le cose migliori in tutti i settori in Germania le anno potute fare grazie al genio italiano andato via dall'Italia per qualche denaro in più,ben gli sta lo scandalo cosi imparano ad avere sempre la puzza sotto il naso verso i non tedeschi.P.s per la qualità made in germani è pieno d'immondezza sul mercato dei loro prodotti.

    RispondiElimina
  14. ma le "h" non esistono sul pc?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo in piena spendig review.

      Elimina

Commenti Offensivi, Spam o Link verso altri siti non verranno pubblicati.